Feeds:
Articoli
Commenti

Martedì 05-01-2010

Oggi, il nostro Oggi nel Signore è cominciato intensamente con 2 insegnamenti:

Il primo nell’omelia che si può riassumere in: amatevi gli uni e gli altri e vivrete, ovvero rimarrete nell’Amore di Dio. L’amore infatti non appartiene all’uomo, alla carne, ma a Dio. (la lettura precisa a quest’ora non la ricordo ma potete pure fare lo sforzo di cercarla…) Continua a leggere »

Lunedì 04-01-2010

Dopo la festa della domenica e del battesimo la nostra convivenza riprende con i ritmi consueti!

Oggi non vi racconterò quello che è successo o tutto l’insegnamento; sarebbe troppo! sia per l’intensità e la profondità degli argomenti che per l’impossibilità di comunicarvi in semplici parole il clima fraterno nelle preghiera che si è instaurato tra di noi. Continua a leggere »

Domenica 03-01-2010

Ora è tempo di gioia… anzi di Gioele!

Così Lucia, Letizia e Cecilia hanno un fratello doppio, di sangue e di fede, e tutti noi un fratello in più.

La mattina è stata colma di attesa. Poi la festa è incominciata: Gioele, in braccio alla mamma visibilmente commossa, e accompagnato dal papà, dal padrino e dalla madrina, si è presentato all’ingresso della chiesa, accolto da P.A. e dal canto delle Sorelle.

A Padre Augusto per l’occasione è tornata la voce e l’intera celebrazione è stata solenne e completamente cantata, vangelo incluso. Anche i bambini, un’intera tribù, hanno voluto accogliere Gioele nel loro “club” dei Nati dal Re cantandogli il loro inno. Continua a leggere »

Sabato 02-01-2010

“Inizia un nuovo anno. E’ una delle tante grazie di cui il Signore ci gratifica.”

Ieri primo giorno dell’anno, nonostante le intemperie e le frane, siamo giunti a San Gregorio!

Quale gioia stamane ritrovare la famiglia dell’Arce riunita per lodare insieme il Signore per il nuovo anno. In questa convivenza abbiamo un motivo in più per essere felici: l’ingresso del piccolo Gioele nella comunità cristiana, nonché nella fraternità dell’Arce. Domani, infatti, celebreremo il suo Battesimo. Continua a leggere »

L’anno vecchio è alla fine e l’anno nuovo bussa alle porte. Un anno difficile è alle spalle e un anno forse non facile ci attende. Saremo chiamati ad affrontarlo all’insegna dei due valori ai quali più volte Benedetto XVI ha richiamato tutti i cristiani: sobrietà e solidarietà.

Vorremmo invitare tutti gli amici a festeggiare il nuovo anno proprio all’insegna della sobrietà e, soprattutto, della solidarietà.

Un augurio, dunque, nella speranza di poter iniziare in modo davvero cristiano l’anno nuovo. Un augurio che si concentra nella bellissima espressione della tradizione francescana: Pace e Bene!

“La nascita di Cristo rechi in ciascuno nuova speranza e susciti generoso impegno per la concorde costruzione di una società più giusta e solidale. Contemplando la povera e umile grotta di Betlemme, le famiglie e le comunità imparino uno stile di vita semplice, trasparente e accogliente, ricco di gesti di amore e di perdono.”

Buon Natale!

Un caloroso e sincero augurio di Buon Natale a tutti voi, cari amici che ci seguite!

Che il Santo Natale sia occasione di rinnovato amore nelle famiglie e nell’intera società.