Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for 22 luglio 2008

La Trinità di Andrej Rublev.

Dal sito di Fabio pubblichiamo questo studio che ci introduce alla comprensione dell’icona per eccellenza, “La Trinità” di Andrej Rublev.

La Trinita’ di Rublev

Come specificato in questo mio post, sto studiando l’icona della Trinita’ originariamente dipinta (usando i termini appropriati dovrei dire “scritta”) da Andrej Rublev nel primo 30ennio del 13mo secolo. Studiarne la tecnica, la composizione, i colori, per l’iconografo non e’ sufficiente… al fine di poter affrontare un lavoro iconografico, il pittore ha il dovere di entrare nelle profondita’ dell’icona, scoprirne le radici, analizzare i passi delle sacre Scritture che ispirarono l’originale autore, comprendere quale messaggio si voleva trasmettere con la realizzazione del modello da cui si trae ispirazione. La Trinita’ di Rublev e’ considerata il massimo esempio tra le icone rappresentanti l’episodio biblico de “L’ospitalita’ di Abramo”, riconosciuto come la prima prefigurazione del Dio Trinitario. (altro…)

Read Full Post »

P. Eugenio Elias

P. Eugenio Elias

Dialogo interculturale: confluenze Oriente e Occidente [1]
P. Eugenio Elias (Parroco della Cattedrale di Tunisi).

Qualche ricordo.
Ho accettato di venire a parlare dell’Oriente e l’Occidente perché… me l’hanno chiesto. Subito ho capito che non ero uno specialista; poi mi sono consolato pensando che probabilmente non ci sono molti specialisti di questo tema talmente vasto. Come affrontarlo ? Eh bene, mi accordo il permesso di cominciare in maniera un po’ personale. In effetti, sono nato in Argentina – un paese dove si parla spagnolo e dove la metà della popolazione ha parenti italiani -, in America del Sud – cioè ad occidente dell’occidente-. I miei quattro nonni erano libanesi ; i miei genitori erano nati e erano andati a scuola in Argentina; parlavano spagnolo, tranne quando noi figli ci avvicinavamo e la cosa non ci riguardava – o ci riguardava molto: allora passavano a parlare in arabo. Spero di non annoiarvi se introduco l’argomento con due aneddoti che risalgono alla mia adolescenza. (altro…)

Read Full Post »